Territorio

I terreni dell'az. agr. Conte Spagnoletti Zeuli ricadono interamente nell'Agro di Andria, a circa 60 km. a Nord di Bari, nella zona DOC Castel del Monte per il vino e DOP Terra di Bari Castel del Monte per l'olio, zona di alta qualità.

Si precisa che la Xylella sta colpendo il Salento, quindi a più di 200 km. dai nostri terreni, dove la coltivazione degli oliveti, nonché gli alberi stessi sono completamente diversi dai nostri.
Infatti nella nostra zona, da sempre, si fanno diverse arature, trattamenti e due potature l'anno, proprio come si fa in vigna.

Tutte queste operazioni, frequenti e molto accurate, fanno in modo che si prevengano la svilupparsi di batteri.

San Domenico e Zagaria: le due tenute dell’Azienda Agrìcola del Conte Spagnoletti Zeuli, in totale quasi 400 ettari in Agro di Andria, a Nord della provincia di Bari.

La maggior parte sono dedicati all’allevamento dell’uli­vo, mentre le propaggini collinari sono destinate a vigneti allevati a schiera di Nero di Troia, Montepulciano, Aglianico e Bombino Nero, vitigni autoctoni da cui nasce il Castel del Monte, gloria dell’enologia locale.

Propiziata da un terreno calcareo e da un clima mite, secco e soleggiato anche in inverno, la coltura dell’ulivo viene praticata secondo il tipico impianto “a vaso impal­cato “, con piante alte da 3 a 5 metri svuotate al centro, come dettato dalla tradizione locale consolidata nei secoli. Si allevano così olive di qualità Coratina, vanto della produzione tipica della zona set­tentrionale della provincia di Bari, che donano un olio di notevole pregio e di eccellenti qualità organolettiche.

Tutti gli uliveti sono assistiti da impianti d’irrigazione a goccia, capaci di soccorrere ogni pianta con 16 litri d’acqua all’ora.