Territorio

Nel cuore delle campagne pugliesi il Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, Conte di Andria, si dedica con passione all’allevamento dell’ulivo e della vite. Una tradizione di famiglia che ha radici antiche, risalenti al lontano 1600.
L’azienda Spagnoletti Zeuli è fortemente legata alla Puglia e in particolar modo a Castel del Monte, una fortezza circondata da ulivi secolari che sono simbolo indiscusso della Puglia. Difatti il maestoso maniero ottagonale di origini medioevali, commissionato da Federico II di Svevia nel 1240, fu retto nel 1600 da Sebastiano Spagnoletti che ne fu ultimo castellano.
Inoltre le due tenute San Domenico e Zagaria, situate da sempre ai piedi del castello, sono state protagoniste di un’evoluzione che ha portato il territorio, in origine selvosa, ad essere una rigogliosa campagna ancora oggi fertile.
I terreni dell’azienda agricola ricadono interamente nell’Agro di Andria per un’estensione di circa 400 ettari. La maggior parte di essi sono dedicati all’allevamento dell’ulivo, mentre le diramazioni (propaggini) collinari sono destinate a vigneti allevati a schiera e a vitigni autoctoni da cui nasce il DOC Castel del Monte, eccellenza dell’enologia locale.
L’olio, invece, prodotto nella zona DOP Terra di Bari Castel del Monte ed estratto a freddo dalla monocultivar Coratina tipica della zona a nord di Bari, è un olio di notevole pregio e di eccellenti qualità organolettiche.
In particolare l’azienda Spagnoletti è impegnata nello sviluppo del territorio e nella valorizzazione della propria produzione attraverso la filiera corta ed è per questo motivo che i prodotti Spagnoletti Zeuli seguono le antiche regole. Selezionati con sapienza da chi ama la sua terra e ne rispetta i ritmi naturali per garantire il gusto ed il sapore della genuina tradizione dell’Agro di Andria.

I terreni dell’Az. Agr. Conte Spagnoletti Zeuli ricadono interamente nell’Agro di Andria, a circa 60 km. a Nord di Bari, nella zona DOC Castel del Monte per il vino e DOP Terra di Bari Castel del Monte per l’olio, zona di alta qualità.

San Domenico e Zagaria: le due tenute dell’Azienda Agrìcola del Conte Spagnoletti Zeuli, in totale quasi 400 ettari in Agro di Andria, a Nord della provincia di Bari.

La maggior parte sono dedicati all’allevamento dell’uli­vo, mentre le propaggini collinari sono destinate a vigneti allevati a schiera di Nero di Troia, Montepulciano, Aglianico e Bombino Nero, vitigni autoctoni da cui nasce il Castel del Monte, gloria dell’enologia locale.

Propiziata da un terreno calcareo e da un clima mite, secco e soleggiato anche in inverno, la coltura dell’ulivo viene praticata secondo il tipico impianto “a vaso impal­cato “, con piante alte da 3 a 5 metri svuotate al centro, come dettato dalla tradizione locale consolidata nei secoli. Si allevano così olive di qualità Coratina, vanto della produzione tipica della zona set­tentrionale della provincia di Bari, che donano un olio di notevole pregio e di eccellenti qualità organolettiche.

Tutti gli uliveti sono assistiti da impianti d’irrigazione a goccia, capaci di soccorrere ogni pianta con 16 litri d’acqua all’ora.

Minimo 4 caratteri